Tecnologia Rfid modificata per reti di sensori
Logistica sostenibile

Usa, tecnologia Rfid modificata per costruire reti di sensori semplici ed economiche

25 giugno 2018
Gli ingegneri del MIT, il Massachusetts Institute of Technology, sono riusciti a trasformare i tag RFID in rivoluzionari sensori.
Lavorando sulle frequenze UHF (Ultra High Frequencies), infatti, hanno configurato la tecnologia a radiofrequenze per rilevare picchi di glucosio, spiegando che in futuro potrebbero migliorare la sensibilità dei tag e portarli a individuare gas e altri composti chimici nell’aria.

La soluzione sviluppata dagli scienziati americani, una volta perfezionata, potrebbe consentire l’installazione di reti di sensori ambientali economiche e semplici da utilizzare.

"Immaginate di poter creare migliaia di economici tag RFID che possono semplicemente essere incollati sui muri di un'infrastruttura o sugli oggetti nei dintorni - spiega Sai Nithin Reddy Kantareddy, neolaureato in ingegneria meccanica al MIT - in modo da poter rilevare i gas più comuni come l'ammoniaca o il monossido di carbonio, senza necessità di utilizzare una fonte di energia come le batterie.
Si potrebbero implementare in un enorme network con costi contenutissimi".

Altri articoli per Logistica sostenibile

Ultimi articoli per Supply Chain

Logistica sostenibile

Al via uno studio sulla movimentazione elettrica

18 luglio 2018
Logistica sostenibile

La logistica energetica punta sul green

03 giugno 2018
Logistica sostenibile

Stef, la logistica del surgelato cresce

19 maggio 2018

Video

Vedi tutti
Interviste

Logistici e trasportatori: a noi l’attenzione! - Global Summit

30 aprile 2018
Interviste
Il vaso di Pandora nel mondo dei trasporti - Global Summit
26 marzo 2018
Eventi e Workshop
CeMAT 2018 apre le sue porte alla Fabbrica 4.0
28 febbraio 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente