Qualcuno ha detto “fashion”?
Outsourcing

B Fashion: come le due aziende hanno portato alla creazione del marchio

24 luglio 2018
BCUBE, realtà leader nella logistica integrata presente in oltre 100 sedi in Italia e nel mondo, e M2LOG, società del Gruppo Miroglio dedicata al supply chain management nel settore tessile e moda, hanno siglato un accordo di joint venture che ha portato alla nascita di B Fashion, il nuovo player nel mondo della logistica specializzata per i tessuti ed il retail dell’abbigliamento.

BCUBE porterà in B Fashion la sua competenza nel realizzare, per una clientela estremamente variegata, le migliori soluzioni per la logistica inbound, la gestione di magazzino, i trasporti, le spedizioni ed ulteriori servizi a valore aggiunto relativi ad esempio alle procedure doganali e alla logistica aeroportuale.
M2LOG contribuirà al progetto apportando il suo know how logistico in ambito fashion e tessile, sviluppato grazie all'esperienza del Gruppo Miroglio, leader da oltre 70 anni nel comparto della moda

Ne abbiamo parlato con Mauro Audisio, Amministratore Delegato di B Fashion.

Due realtà, un’evoluzione


La nuova alleanza avrà finalità sia strategiche che commerciali e punterà alla creazione di un nuovo polo di eccellenza logistica in grado di valorizzare appieno le migliori competenze delle due aziende, entrambe con sede nel Nord Ovest d'Italia (BCUBE a Casale Monferrato e M2LOG ad Alba).
B Fashion consentirà lo sviluppo d'importanti sinergie tra le due realtà, proponendosi quale operatore competente e concorrenziale sul mercato in continua evoluzione della logistica inbound e distributiva del fashion.

B Fashion tridimensionale come BCUBE

Come spiega Mauro Audisio: “L’offerta di BCUBE è basata su soluzioni customizzate, attenzione alla qualità del servizio, impegno continuo ad adottare e promuovere nuove soluzioni volte all’incremento della competitività dei clienti.
La nuova realtà manterrà ovviamente la tridimensionalità (cube, ndr) della casa madre: servizio, settore, mercato.
L’intento, insomma, è quello di mettere a fattor comune tutti i punti di forza: le competenze logistiche molto verticali nel settore fashion, la capacità progettuale, una fitta presenza operativa sul territorio nazionale con oltre 70 magazzini, un network commerciale adeguato che, in un settore in particolare come quello del fast fashion, è molto cambiato e richiede flessibilità, rapidità di risposta e multicanalità”, come spiega Audisio.

“Il fast fashion fondato sul modello Zara ad esempio, superando il concetto delle due classiche collezioni, ha stravolto gli scenari richiedendo una flessibilità ed una velocità di riassortimento impensabili fino a qualche anno fa.
A ciò si aggiunge la multicanalità, che impone un posizionamento geografico di tipo differente, molto più vicino alle grandi città a discapito dei grandi centri di distribuzione nazionali.
Ne derivano diversi progetti come ad esempio quello dei magazzini metropolitani che ci vedono coinvolti insieme ad una serie di committenti, ma anche di operatori locali”.

Terziarizzazione nel fashion, vantaggi e controindicazioni

Cosa significa terziarizzare nel settore fashion?
A spiegarlo è sempre Audisio: “Occorre, per il cliente, avere chiari sin dall'inizio di un progetto di terziarizzazione due aspetti fondamentali: il punto di partenza (cosa e come, ovvero: servizio atteso e performance correlate) e secondo, la necessità di un forte anello di congiunzione tra l’operatore logistico e la propria organizzazione, evitando l’effetto taglio del cordone ombelicale.
Una solida controparte (rappresentata dal ruolo del Logistic Manager) permetterà di parlare la medesima lingua, di evitare la dispersione di informazioni fondamentali e di agevolare la flessibilità.
I vantaggi per i nostri partner devono esser di carattere economico, ma anche innovativo e professionalizzante.
Chi fa fashion deve investire nel captare le nuove tendenze e nell’abilità di commercializzare il proprio prodotto.
Chi fa logistica in logistica”. 

Innovazione: la parola d'ordine

B Fashion avvierà a breve nuovi servizi per i propri clienti: a partire da giugno incomincerà un’attività di visitaggio sul sito di Castagnole Lanze (controllo qualità dei tessuti) con l’intenzione di estendere nei prossimi anni tale attività anche in altre aree nazionali.
In ambito e-commerce, invece, l’azienda è già attiva da diverso tempo, operando sia per campagne flash-sales sia per campagne e-commerce tradizionali.
Nel breve periodo, poi, sarà impegnata nell’apertura di nuovi Hub su Bologna e Firenze, al fine di espandere il Network geografico di settore.
Nel medio-lungo periodo, l’obiettivo è quello di consolidare i progetti pilota dei magazzini metropolitani in Italia come in Europa, e di estendere i servizi di visitaggio. 

BCUBE: oltre 60 anni di esperienza

BCUBE è una delle realtà leader nei servizi di logistica integrata.
Fondata in Italia dalla famiglia Bonzano, è cresciuta fino a diventare un player globale, caratterizzato da una forte presenza internazionale ed un portafoglio clienti che include i più importanti Gruppi industriali a livello nazionale ed internazionale.
BCUBE offre un ventaglio completo di servizi, consentendo la gestione integrata di tutta la supply chain.
Forti competenze ingegneristiche, specialisti altamente qualificati, soluzioni ICT dedicate ed un approccio al miglioramento continuo sono la garanzia di un servizio di eccellente livello qualitativo.

Grazie ad oltre 60 anni di esperienza acquisita in vari settori industriali e nei vari mercati, BCUBE è in grado di sviluppare soluzioni su misura per soddisfare al meglio le specifiche necessità del cliente.
Un approccio altamente innovativo, la forte presenza internazionale ed il carattere di azienda di proprietà familiare sono i punti di forza che distinguono BCUBE da altri operatori e la rendono il partner logistico ideale per l’industria.

BCUBE opera nei settori: Automotive, Industrial, Energy, Aerospace&Defence, Food&Beverage, Fashion&Luxury, Banking&Document Management, Air Cargo, Consumer&Healthcare, potendo vantare referenze a livello internazionale in ognuno di essi.

Altri articoli per Outsourcing

Ultimi articoli per Supply Chain

Logistica sostenibile

Logistica sostenibile: GLS punta sul green

20 novembre 2018
Logistica sostenibile

Logistica 4.0: il Global Voluneer Month di UPS

11 novembre 2018
Outsourcing

Bomi, in arrivo magazzino nel cremonese

24 ottobre 2018
Logistica sostenibile

Logistica alpina: serve la cooperazione tra territori

24 ottobre 2018
Logistica sostenibile

Lidl, in arrivo il primo semirimorchio in azoto

23 ottobre 2018
Consulenza e formazione

In aula per sapere tutto sul magazzino

15 ottobre 2018
Logistica sostenibile

Robot e sicurezza: Rockwell in prima linea

11 ottobre 2018
Logistica sostenibile

Logistica farmaceutica: tutto sulla serializzazione

10 ottobre 2018

Video

Vedi tutti
Eventi e Workshop

Evento Modula: l'automazione di un magazzino in un'azienda farmaceutica, biomedicale, cosmetica

11 dicembre 2018
Interviste
4PL: l'entità che gestisce la logistica - Global Summit
12 gennaio 2018
Interviste
La tecnologia creativa - Global Summit
01 dicembre 2017

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente