Prologis: mercato immobiliare logistico
Sistemi di magazzino

Mercato immobiliare logistico: nuovi sviluppi Prologis in Italia

07 dicembre 2018
Prologis, Inc., leader mondiale nel settore immobiliare logistico, avvia in Italia lo sviluppo speculativo di nuovi immobili di Classe A per la logistica.

Il progetto è stato presentato qualche settimana fa, durante la conferenza stampa “Nuovi sviluppi Prologis in Italia”, presso gli edifici dell’Interporto di Bologna.

L’evento, svolto sotto forma di tavola rotonda, ha visto la partecipazione di Marco Spinedi, Presidente Interporto di Bologna; Federico Girgenti, Schenker Italia Spa; Alberto Rossi, SDA Express Courier Spa; Erika Ferranti, sindaco del Comune di Bentivoglio; Paolo Crescimbeni, sindaco di San Giorgio di Piano; Giovanni Orecchioni, Logista Spa.

Ad aprire il convegno Sandro Innocenti, Senior vice President Country Manager di Prologis Italia, che ha focalizzato l’attenzione sull’apertura del cantiere per la realizzazione di un nuovo edificio per la logistica di Classe A presso l’Interporto Bologna.

Il progetto mira a rispondere alle crescenti richieste da parte del mercato di edifici per la logistica moderni, efficienti e tecnologicamente avanzati.

“Sono stati molti i cambiamenti avvenuti negli ultimi anni per quanto riguarda gli immobili logistici: ad esempio, i magazzini non sono più dei capannoni grigi come una volta, ma si è passato a lavorare all’interno di uffici colorati. Non è mai stato abbattuto nulla, siamo solo cresciuti in estensione. A cambiare non è soltanto l’edificio in sé, è anche la logistica che si affaccia su una dimensione completamente nuova. Bologna trae investimenti dalla logistica e il piano triennale 2019 – 2021 punta proprio a sviluppare i servizi”, afferma Marco Spinedi, Presidente di Interporto di Bologna.

Una logistica immobiliare in continuo cambiamento


“Dagli Anni ‘70 tutto cambia, sorgono più infrastrutture. Da un lato l’economia, dall’altro la politica: sono questi i fattori fondamentali per il miglioramento delle strutture, come nel caso di Interporto che necessita di migliorare la qualità dell’area e dell’ambiente. Importante è dunque un ruolo critico”, dichiara Erika Ferranti, sindaco del Comune di Bentivoglio.

Anche il sindaco di San Giorgio di Piano, Paolo Crescimbeni, si è espresso in merito: “Quello che bisogna capire è che con gli sviluppi logistici si possono trovare degli elementi positivi, come ad esempio il lavoro che aumenta grazie alle nuove strutture. Interporto è un elemento di logistica, è un elemento che collega molti territori. Possiamo definirlo come un polo unico ma con tante sfaccettature”.


Vantaggi e sviluppi per le nuove piattaforme logistiche 


Il primo immobile di Classe A di 20.000 metri quadrati verrà sviluppato all’Interporto di Bologna.
L’apertura di questo cantiere è prevista entro fine 2018.
Prologis è attualmente il più importante operatore presso Bologna Interporto, dove è proprietaria e gestisce 17 immobili pari a poco più del 45% della superficie dedicata a magazzini coperti.

“L’economia ha garantito sviluppi ben precisi. Interporto garantisce sicurezza, e nei prossimi anni verranno costruiti altri grandi hub a Roma e a Milano. L’attività di formazione è fondamentale per i lavoratori che operano all’interno di queste enormi scatole lavorative – chiamate edifici – per essere pronti e preparati alla sicurezza. Bisogna cambiare mentalità. Gli edifici sono molto importanti soprattutto per migliorare la parte architettonica dello stabilimento: i colori e la sicurezza sono due degli elementi fondamentali”, dichiara durante la tavola rotonda Alberto Rossi, SDA Express Courier Spa.

Il nuovi progetti di Prologis


Un secondo edificio di Classe A, sempre di 20.000 metri quadrati, è invece in via di sviluppo in provincia di Pavia.

Nei primi mesi del nuovo anno, Prologis ha inoltre in programma la realizzazione di ulteriori nuovi edifici di Classe A per complessivi 60.000 metri quadrati a Piacenza e nell’area di Milano.

“Sono molto soddisfatto per questa numerosa crescita. Prima vi erano pochi sviluppi e innovazione per il mercato italiano, ad oggi le condizioni che hanno invertito il trend hanno permesso lo sviluppo/miglioramento di questo settore. La fine della crisi economica ha permesso all’Interporto di Bologna di diventare un grande esempio per il miglioramento e l’innovazione logistica.
Interporto, in collaborazione con i vari comuni, ha sviluppato vaste aree per ogni settore.
Il vantaggio per lo sviluppo di Interporto è di aver ridotto al massimo i rischi del mercato immobiliare”, conclude Sandro Innocenti, Senior vice President Country Manager di Prologis Italia.

Altri articoli per Sistemi di magazzino

Ultimi articoli per Magazzino

Hardware e Software per il magazzino

Gestire il magazzino: come scegliere il software più adatto alle proprie es...

18 dicembre 2018
Hardware e Software per il magazzino

Label management 4.0: KFI e Nicelabel per soluzioni di etichettatura cucite...

12 dicembre 2018
Hardware e Software per il magazzino

Come rendere la propria azienda smart? Un piccolo vademecum per la logistic...

11 dicembre 2018
Hardware e Software per il magazzino

Gestione del magazzino in cloud, le nuove frontiere di ELI, il software WMS...

07 dicembre 2018

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Modula: XACUS e commerce ITA

14 dicembre 2018
Dalle Aziende
Jungheinrich - Centro Logistico Conad del Tirreno
08 novembre 2018
Dalle Aziende
Lithium-Ion Power from Jungheinrich
08 novembre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Aziende

Vedi tutte

Ti presentiamo alcuni tra i migliori fornitori di servizi logistici

Seguici su Twitter

@logisticamente