Maxi scambiatore di calore

Arrivato in Cina il maxi scambiatore di calore, prodotto da Alfa Laval OLMI

15 ottobre 2019
(Comunicato Stampa)

E’ partito nel mese di agosto dal porto di Monfalcone ed è arrivato in questi giorni al porto di Dalian in Cina: un trasporto eccezionale di uno scambiatore di calore che, per peso e dimensioni (42 metri per 775 tonnellate), costituisce il più grande apparecchio di questo tipo mai prodotto al mondo.

Il viaggio è stato pianificato e gestito nei minimi dettagli da Tuvia Italia, società di Kerry Logistics LTD, il principale fornitore di servizi logistici in Asia.
Si tratta di una delle più grandi spedizioni Italia-Cina mai gestite.

Denominato 3CG Heat Exchanger, lo scambiatore è stato prodotto da Alfa Laval Olmi (società del gruppo ALFA LAVAL), leader nella fornitura di scambiatori di calore per applicazioni critiche nei processi petrolchimici, a favore di una delle più importanti raffinerie cinesi.

L’apparecchio, costituito da 3 unità collegate tra loro in serie (Three Cars Garage) spicca per le sue dimensioni, la qualità dell’esecuzione e per la complessità di progettazione.
Nello specifico la sua funzione sarà quella di raffreddare il gas di processo che diventerà stirene, che è il precursore del polistirene.
Oltre all’apparecchio principale, sono stati consegnati altri due scambiatori di calore di dimensione minore, per un valore superiore ai 10 milioni di euro.

“Siamo felici di essere riusciti a dimostrare quanto l’industria meccanica italiana sia importante nel mercato globale. Nonostante le croniche difficoltà logistiche ha prevalso la pragmaticità. Il supporto di un operatore importante come Tuvia Italia ha permesso di finalizzare un progetto che dimostra il valore delle eccellenze manifatturiere e ingegneristiche del settore, dove l’artigianalità si sposa con l’industria per raggiungere livelli di qualità eccezionali apprezzati in mercati molto lontani. Una nuova Via della Seta? Percorriamola”, commenta Giovanni Zimello, amministratore delegato di Alfa Laval Olmi.

“La rinnovata collaborazione con Alfa Laval Olmi ed, in particolare questa spedizione, stanno a dimostrare come la specializzazione di Tuvia Italia nella gestione di spedizioni altamente complesse e delicate sia un fiore all’occhiello della nostra offerta. Il settore della meccanica, e dei macchinari industriali in particolare, vede l’Italia tra ii leader mondiali: l’Italia si colloca, infatti, al terzo posto come esportatore nel mondo (8,3%), dopo Giappone (22,1%) e Germania (20,7%). Cina, Stati Uniti e Germania i principali mercati di sbocco dell’export italiano e Tuvia Italia gestisce da circa 35 anni queste spedizioni per le aziende italiane”, aggiunge aggiunge Guido Nazzari, Presidente di TuviaItalia – Kerry Logistics.

Altri articoli per Direttamente dalle Aziende

Video

Vedi tutti
Eventi e Workshop

Convegno Logisticamente On Food - Cibus Tec - 23 ottobre 2019

13 novembre 2019
Dalle Aziende
Come garantire la sicurezza nelle baie di carico
30 ottobre 2019
Dalle Aziende
Modula Slim: la novità compatta nel mondo dei magazzini automatici
12 settembre 2019

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente