Consegne Amazon
Trend

Amazon punta sulla consegna dei beni di prima necessità

02 aprile 2020
In questo momento così delicato nella logistica per l’e-commerce, Amazon ha deciso di prendere una rigorosa decisione, quella di sospendere la consegna dei prodotti non ritenuti di prima necessità.

Il colosso dell’e-commerce ha infatti deciso di dare priorità agli ordini che riguardano i prodotti necessari per fronteggiare le necessità del Paese e della popolazione.

L’aumento degli ordini online a causa del Covid-19 ha portato Amazon non solo a prendere questa drastica decisione, ma anche ad aumentare le misure di sicurezza all’interno dei magazzini logistici, come la distanza di almeno un metro tra gli operatori e l’utilizzo delle mascherine.

La limitazione viene applicata ai prodotti venduti e spediti da Amazon, ma non a quelli venduti e spediti da terzi e sarà in vigore fino al 5 aprile.

Dai prodotti alimentari a quelli per la pulizia della casa, dai prodotti di prima infanzia a quelli per la salute e benessere della persona, sono queste le categorie di prodotti che Amazon continuerà a vendere e a spedire.

Come funzionerà? In pratica i clienti che decidono di acquistare un prodotto non in linea con le necessità potrebbero riceverlo con maggiore ritardo.
Inoltre, sul sito di Amazon (sotto l’icona del carrello) è presente un avviso per informare i clienti sui relativi ritardi e sui prodotti non necessari.

Altri articoli per Trend

Ultimi articoli per Trend

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Conad Nord Ovest, la sfida vinta con Modula

11 maggio 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Interviste
Logistica immobiliare: un mercato in fermento
15 ottobre 2018

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Aziende

Vedi tutte

Ti presentiamo alcuni tra i migliori fornitori di servizi logistici

Seguici su Twitter

@logisticamente