Servizi e accessori per il trasporto

Trasporti marittimi: una nuova rubrica per i lettori di Logisticamente.it

06 luglio 2010
In breve
Presentiamo mediante questo articolo la rubrica dedicata ai trasporti marittimi con le parole della curatrice stessa: Partizia Lupi. Questa rubrica completa il quadro d'insieme del settore dei trasporti e diventa ulteriore occasione per mettere in comunicazione il mondo marittimo con quello terrestre, una proficua occasione di confronto su temi che riguardano la relazione dei porti e del mare con le città, con il territorio, con le infrastrutture, con le attività produttive, in un'ottica di sviluppo sostenibile.
Logistica, trasporti, infrastrutture. Settori vitali per la competitività del "Sistema Italia".
Il settore marittimo, per un Paese come il nostro, collocato al centro del Mediterraneo, riveste un ruolo di primo piano.

Per realizzare una mobilità efficiente, in grado di rispondere alle esigenze delle imprese ma anche ai bisogni di mobilità dei cittadini, è indispensabile pensare alla catena del trasporto come un insieme di nodi, marittimi e terrestri, efficienti ed organizzati, strettamente correlati.

Secondo una recente indagine effettuata da Ocean Shipping Consulting fra il 2010 ed il 2015 la domanda di servizi portuali nel Mediterraneo supererà quella del Nord Europa.

Si comprende quindi l'importanza che rivestono i trasporti marittimi ed il sistema portuale nazionale che devono porsi in relazione non solo sulla direttrice est ovest dei traffici globalizzati ma anche su quella nord sud che collega i Paesi emergenti del continente Africano e Mediorientale con l'Europa.

L'industria marittima italiana contribuisce al PIL del 2,7% e coinvolge l'1,6% dell'occupazione totale.
L'insieme dei comparti dei trasporti marittimi, delle attività di logistica portuale o ausiliare dei trasporti, della cantieristica navale, della cantieristica del diporto, della pesca, della Marina Militare, delle Capitanerie di Porto, delle Autorità portuali e dei Marittimi genera oltre 36 miliardi di euro.

Il Cluster attiva spese per consumi intermedi e per investimenti fissi lordi superiori agli 11 miliardi di euro, pari ad oltre il 4% degli investimenti registrati in Italia, attivando quindi risorse economiche necessarie allo svolgimento diretto delle attività ma con effetti moltiplicativi sull'intero sistema produttivo nazionale.



In questo contesto i porti assumono un'importanza strategica.
Non possono più essere considerati solamente per la loro attività di scarico e carico delle merci ma come gate di riferimento per i loro hinterland.

Per questo devono usufruire di infrastrutture adeguate ed implementare tutti quei servizi di logistica integrata con l'obiettivo di realizzare un sistema di nodi logistici funzionali alla distribuzione delle merci.

Nel nostro Paese si lamentano ritardi, anche infrastrutturali. Devono essere realizzate tratte mancanti per il pieno inserimento dell'Italia nella rete europea dei trasporti.
Deve essere incentivata l'intermodalità del trasporto delle merci.

I servizi di trasporto devono crescere in qualità ed efficienza.
Occorre integrare le politiche pubbliche per il trasporto sostenibile con le esigenze di mobilità di merci e persone.
I porti italiani, per competere con quelli del Nord Europa o con quelli emergenti del Nord Africa, devono dotarsi di strutture, fondali, tecnologie, servizi all'avanguardia.

Il settore del trasporto marittimo, dal mondo amatoriale a quello portuale, giocano oggi un ruolo fondamentale. I porti sono le porte di accesso di regioni, territori, continenti e svolgono una funzione determinante nel mercato globale.

Si parla di progetti logistici integrati che riguardano gli scali, le loro connessioni ferroviarie, stradali, in alcuni casi la navigazione interna. Non bastano terminal, nuove banchine, adeguati fondali, servizi efficienti.

Sono determinanti la catena logistica che sta alle loro spalle, le connessioni con interporti, aeroporti, centri logistici, il sistema stradale e ferroviario di collegamento.

Questi problemi interessano i porti di transhipment, i porti situati o collegati ai corridoi transeuropei, le "multy-port gateway region", cioè l'insieme dei porti di una stessa area geografica: nel caso dell'Italia quelli dell'arco dell'Alto Adriatico e dell'Alto Tirreno.

Una rubrica dedicata all'economia marittima completa il quadro d'insieme del settore dei trasporti e diventa ulteriore occasione per mettere in comunicazione il mondo marittimo con quello terrestre.
Il cluster marittimo ha dimostrato, anche in tempi di crisi, di assecondare, a volte di anticipare, le trasformazioni imposte dall'economia globalizzata, nella riorganizzazione sia dei processi produttivi interni di matrice industriale che in quelli della logistica e dei trasporti.

La nuova rubrica sarà una proficua occasione di confronto su temi che riguardano la relazione dei porti e del mare con le città, con il territorio, con le infrastrutture, con le attività produttive, in un'ottica di sviluppo sostenibile.

Altri articoli per Servizi e accessori per il trasporto

Ultimi articoli per Trasporto

Servizi e accessori per il trasporto

Specchietti digitali “MirrorCam”, cosa sono e come funzionano?

06 aprile 2020
Trasporti nazionali e internazionali

Logistica intermodale: i voli passeggeri utilizzati come cargo

03 aprile 2020
Trasporti nazionali e internazionali

Diminuisce il traffico di mezzi pesanti e leggeri sulle autostrade

01 aprile 2020
Trasporti nazionali e internazionali

Distribuzione merci in continua crescita

27 marzo 2020
Servizi e accessori per il trasporto

Trasporti: Volvo punta sulla qualità e confort per attrarre gli autisti

25 marzo 2020
Trasporti nazionali e internazionali

Trasporti: il futuro dei mezzi pesanti dovrà essere l’elettrico

20 marzo 2020
Trasporti nazionali e internazionali

Barilla punta sulla logistica intermodale per le spedizioni verso Germania

17 marzo 2020
Servizi e accessori per il trasporto

Coronavirus, le spedizioni continuano ma meglio se online

16 marzo 2020
Trasporti nazionali e internazionali

Logistica e trasporti: nuovo piano sanitario Sanilog per il 2020-2022

13 marzo 2020

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Rire Hite presenta il sistema di avviso del traffico SAFE T SIGNAL

02 marzo 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Dalle Aziende
Modula conquista l'azienda Solimè
06 dicembre 2019

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente