Servizi e accessori per il trasporto

Nasce un unico sistema marittimo-fluviale a sud delle Alpi.

04 novembre 2014
Dal mese prossimo prenderà il via il nuovo collegamento Venezia Valdaro per trasportare merci varie in colli o giganteschi container sbarcati o da imbarcare tra le banchine del porto commerciale di Venezia, nel cuore della laguna e i porti sul fiume Po che si inoltra nella produttiva pianura Padana.
Si tratta di un servizio settimanale per merci in colli, rinfuse ed in particolare container.

Se per le merci varie il collegamento potrà, in una prima fase, essere organizzato “a riempimento”, per i container invece il collegamento sarà settimanale e garantito con una movimentazione iniziale minima di circa 6.000 teu all'anno, volume che - secondo le previsioni - sfruttando al meglio tutti gli scali programmati da/per Venezia, potrà salire fino a 200mila teu.

Il servizio, inoltre, sarà aperto anche al “project cargo” (colli eccezionali), un settore che per lo scalo di Venezia risulta particolarmente importante vista l'esperienza maturata dai terminalisti locali e la facilità di accesso allo scalo lagunare, e che il trasporto via fiume rende notevolmente conveniente ed efficace.

L’apertura del nuovo servizio arriva dopo l’aggiudicazione del ramo d’azienda di Fluviomar - società controllata dall’Autorità Portuale di Venezia - alla Casa di spedizioni Tecnoservice Srl, che ha a disposizione 5 grandi chiatte che trasporteranno i carichi di merci e container lungo «l’asta» del Po e l’idrovia Canal Bianco-Fissero-Tartaro.

Si tratta di un’area completamente navigabile dopo il completamento della Conca di Brondolo (Chioggia) e di altre infrastrutture fluviali portate a termine dalla Regione Veneto (Rovigo, Ferrara, Porto Garibaldi) e dalla Regione Lombardia (Mantova, Cremona, Parma, ecc.).

«Ci eravamo presi anche questo impegno e l’abbiamo portato a termine - spiega con orgoglio il presidente dell’Autorità Portuale di Venezia , Paolo Costa - Con il lancio di questo servizio regolare tra mare Adriatico e rete fluviale, Venezia ha dato concretezza alle scelte della Commissione Europea e del Governo italiano per promuovere le linee navigabili interne».


Altri articoli per Servizi e accessori per il trasporto

Ultimi articoli per Trasporto

Trasporti nazionali e internazionali

Logistica intermodale: i voli passeggeri utilizzati come cargo

03 aprile 2020
Trasporti nazionali e internazionali

Diminuisce il traffico di mezzi pesanti e leggeri sulle autostrade

01 aprile 2020
Trasporti nazionali e internazionali

Distribuzione merci in continua crescita

27 marzo 2020
Servizi e accessori per il trasporto

Trasporti: Volvo punta sulla qualità e confort per attrarre gli autisti

25 marzo 2020
Trasporti nazionali e internazionali

Trasporti: il futuro dei mezzi pesanti dovrà essere l’elettrico

20 marzo 2020
Trasporti nazionali e internazionali

Barilla punta sulla logistica intermodale per le spedizioni verso Germania

17 marzo 2020
Servizi e accessori per il trasporto

Coronavirus, le spedizioni continuano ma meglio se online

16 marzo 2020
Trasporti nazionali e internazionali

Logistica e trasporti: nuovo piano sanitario Sanilog per il 2020-2022

13 marzo 2020

Video

Vedi tutti
Dalle Aziende

Rire Hite presenta il sistema di avviso del traffico SAFE T SIGNAL

02 marzo 2020
Eventi e Workshop
Logisticamente Out: il workshop in 60 secondi
29 maggio 2019
Dalle Aziende
Modula conquista l'azienda Solimè
06 dicembre 2019

Newsletter

Iscriviti alle nostre newsletter!

Ricevi gratuitamente informazioni e aggiornamenti in materia di logistica, trasporti, magazzino.

Seguici su Twitter

@logisticamente